ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Abbas: lavoro e alloggi per i palestini dopo il ritiro israeliano da Gaza

Lettura in corso:

Abbas: lavoro e alloggi per i palestini dopo il ritiro israeliano da Gaza

Dimensioni di testo Aa Aa

Cosa succederà nella striscia di Gaza una volta completato il ritiro? È la domanda che ci si pone in molte capitali occidentali. Il presidente palestinese Mahmud Abbas ha voluto rassicurare l’emissario americano David Welch, garantendo che gli aiuti di Washington, oltre 65 milioni di euro, saranno utilizzati per costruire alloggi e sistemi idrici.

“Come ha detto il Presidente Bush riusciremo a costruire uno Stato palestinese che potrà vivere in pace a fianco di Israele”, ha detto Abbas. I problemi principali a Gaza sono la mancanza di lavoro e di alloggi. Il tasso di disoccupazione è pari al 50% mentre era solo del 15% all’inizio dell’intifada cinque anni fa. L’Autorità nazionale palestinese spera di rilanciare il mercato del mattone con la costruzione di palazzi al posto delle case distrutte nelle colonie. In discussione anche la riabilitazione dell’aeroporto di Rafah nel sud della striscia di Gaza danneggiato gravemente dai bombardamenti isrealiani.