ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Allarme influenza aviaria in Europa

Lettura in corso:

Allarme influenza aviaria in Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

La paura dell’influenza dei polli attanaglia l’Europa. Il Governo olandese ha ordinato che 5 milioni di capi di pollame dovranno essere custoditi in ambienti chiusi, a partire da lunedì, per evitare l’eventuale contagio con uccelli che migrano dall’Asia. La Commissione europea ha convocato una riunione sul problema per la prossima settimana, probabilmente mercoledì, a Lussemburgo.Anche altri Governi corrono ai ripari. Il ministro tedesco dell’agricoltura Renate Kuenast ha annunciato che un piano d’emergenza è già pronto.“Il piano – ha spiegato – prevede di confinare il pollame in strutture chiuse. Parleremo con i rappresentanti delle varie regioni e con esperti per stabilire una data. Tutto comunque è già predisposto, basta la mia firma per far scattare i provvedimenti”.L’epidemia d’influenza aviaria è già arrivata in Europa. La Russia ha confermato il caso verificatosi in Calmucchia, regione a ovest degli Urali, che veniva dato come sospetto all’inizio della settimana. E’ il settimo focolaio individuato in Russia del virus H5N1, molto pericoloso anche perché può essere trasmesso all’uomo. 70 mila volatili sono già stati abbattuti nella sola regione di Novosibirsk. L’organizzazione mondiale della sanità ha lanciato un appello alla Russia e al Kazakhstan per rafforzare i controlli.L’epidemia è partita dall’Asia, dove una cinquantina di persone sono morte per l’influenza dei polli dal 2003 a oggi.