ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Assassinato il 90enne Padre Roger, fondatore della comunità di Taizè

Lettura in corso:

Assassinato il 90enne Padre Roger, fondatore della comunità di Taizè

Dimensioni di testo Aa Aa

Nella comunità di Taizè, in Francia, regna la costernazione. Padre Roger è stato ucciso martedì, accoltallato durante la preghiera serale.

L’assassino è stato identificato: si tratterebbe di una donna di 36 anni, romena. Una squilibrata, secondo le prime indicazioni fornite dalla polizia. Il fondatore della comunità di Taizè aveva 90 anni. “Era un uomo che educava alla pace e alla serenità – commenta un membro della comunità religiosa. Il suo omicidio è incomprensibile”. Più due mila giovani di diversa nazionalità stavano assistendo alla messa quando Roger è stato colpito alla gola e alla schiena. Taizè è un villagio a Nord di Cluny, non lontano da Lione. Nel ’40 Roger, protestante, diplomato in teologia, fondò la comunità monastica che oggi ospita un centinaio di fratelli di differenti confessioni cristiane. Nell’88 l’Unesco gli conferì un premio per l’educazione alla pace.