ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sharon: ritiro Gaza è passo inevitabile per raggiungere la convivenza pacifica.

Lettura in corso:

Sharon: ritiro Gaza è passo inevitabile per raggiungere la convivenza pacifica.

Dimensioni di testo Aa Aa

Il ritiro dalla Striscia di Gaza è una manovra difficili ma vitale per lo stato d’Israele. Sono le parole del primo ministro israeliano Ariel Sharon che ha pronucniato un discorso alla nazione. Il primo pensiero ai coloni che devono abbandonare le proprie.

Sharon ha espresso la propria comprensione per i circa otto mila e cinquecento israeliani costretti a sgomberare ma – ha spiegato – oggi ci avviamo su una strada che ha non pochi rischi ma che offre anche spazi di speranza. Un appello anche ai palestinesi: “dovete lottare contro le organizzazioni terroristiche – ha detto Sharon – smantellarle e disarmarle per proseguire sulla strada dei negaziati di pace.” Infine si è rivolto con preoccupazione all’esercito incaricato di un compito tanto delicato nell’auspicio che le operazioni si svolgano nell’ordine. A partire da questa mattina l’azione dei militari si è limitata alla consegna di un foglio di notifica. Per chi non sarà ancora partito entro martedi, il ricorso alla forza sarà inevitabile.