ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Unione Europea: nuove regole per il riciclaggio degli elettrodomestici

Lettura in corso:

Unione Europea: nuove regole per il riciclaggio degli elettrodomestici

Dimensioni di testo Aa Aa

Friogoriferi, radio, televisori, cellulari. Gli Stati membri dell’Unione Europea hanno ormai l’obbligo di raccogliere e riciclare gli elettrodomestici elettrici, vere e proprie bombe inquinanti.

E’ entrata in vigore ieri la direttiva comunitaria: chi dovrà disfarsi di piccoli e grossi elettrodomestici potrà farlo, d’ora in poi, al momento dell’acquisto di un nuovo prodotto, oppure in appositi punti di raccolta gratuiti. L’obiettivo è selezionare ogni anno 4 chili di apparecchi elettrici per abitante: attualmente ogni europeo ne produce tra i 17 e i 20 chili all’anno. Starà agli stati membri aprire i punti di raccolta. I negozianti dovranno invece finanziare il riciclaggio o l’eliminazione delle sostanze tossiche presenti in questi elettrodomestici, come piombo, mercurio e cadmio. In Belgio il sistema è già attivo da 4 anni e, assicurano le autorità, funziona.