ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In via di risoluzione la vertenza all'aeroporto londinese di Heathrow

Lettura in corso:

In via di risoluzione la vertenza all'aeroporto londinese di Heathrow

Dimensioni di testo Aa Aa

Caos, disagi, proteste e gravi conseguenze finanziarie. Lo sciopero selvaggio all’aeroporto londinese di Heathrow, proclamato ieri pomeriggio dagli addetti ai bagagli della compagnia di bandiera britannica, ha bloccato a terra migliaia di persone ma pare in via di risoluzione: il personale è tornato al lavoro. In ventiquattro ore centinaia di voli sono stati annullati, e la compagnia potrebbe aver perso circa quindici milioni di euro.

I passeggeri lamentano la mancanza di comunicazione da parte della British:“Siamo qui dalle cinque, dice una donna. Non sappiamo nulla, il bagaglio è imbarcato, e non abbiamo soldi, questo era solo uno scalo.” “Capisco la situazione, dice un altro passeggero, ma avrebbero potuto informarci.” Lo sciopero era stato indetto in segno di solidarietà con seicento lavoratori licenziati dalla società che prepara i pasti per i voli British Airways. Un leader sindacale dice di augurarsi che la compagnia di bandiera britannica o la stessa società di catering riassuma i lavoratori licenziati, “molti, dice, dipendenti da 15-20 anni. Mi spiace per i passeggeri in partenza per le vacanze, ma mi spiace ancor di più per i lavoratori che hanno perso il posto.” Intorno alle 21.00 la ripresa dei voli dopo una vertenza che, minacciavano i sindacati, avrebbe potuto estendersi ad altri scali britannici.