ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Arrestati in Turchia due siriani, uno sarebbe un membro di spicco di Al Qaida

Lettura in corso:

Arrestati in Turchia due siriani, uno sarebbe un membro di spicco di Al Qaida

Dimensioni di testo Aa Aa

“Volevo attaccare le navi israeliane senza far soffrire i civili turchi. Avevo preparato una tonnellata di esplosivo, non ho rimorsi. Allah è grande”. Con questa sorta di confessione si è presentato ai media dalla sua cella Lovai Sakra, uno dei due siriani arrestati nei giorni scorsi dai servizi segreti turchi, e considerato il membro di Al Qaida più alto in grado catturato finora in Turchia. Sakra, 31 anni, è comparso oggi di fronte a un tribunale d’Istanbul.Sospettato di essere uno dei cervelli degli attentati di Istanbul che nel novembre 2003 provocarono la morte di oltre sessanta persone, Lovai Sakra è stato arrestato in un’operazione che ha permesso di sventare un attacco suicida di Al Qaida contro una nave di turisti israeliani al largo delle coste turche. Notizia che gli israeliani avevano già dato nei giorni scorsi ma che la polizia turca ha smentito fino a ieri sera.