ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Via il resto dei sigilli Onu dall'impianto nucleare di Isfahan

Lettura in corso:

Via il resto dei sigilli Onu dall'impianto nucleare di Isfahan

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo stabilimento di conversione d’uranio, congelato dall’Iran lo scorso autunno come gesto conciliatorio durante le trattative con la troika europea, rientra in piena produzione da oggi, dal momento che è stata completata l’istallazione dele telecamere di controllo portate dagli ispettori internazionali.

Nello stesso impianto già lunedi’ erano ripartite le attivita’ collaterali al processo di conversione d’uranio tritato. La ripresa dell’attività nucleare preoccupa l’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica che ieri ha convocato una riunione d’urgenza a Vienna, aggiornata a oggi, per concordare una bozza di risoluzione. Il direttore dell’agenzia El-Baradei punta sulla trattativa piu’ che sulla politica di sanzioni. Dal canto suo l’Iran sembra pronto a rilanciare il dialogo. Il nuovo presidente Mahmud Ahmadinejad si è detto pronto a continuare le trattative con l’Europa affermando di avere nuove idee da proporre che presenterà una volta entrato in carica il governo.