ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lascia la Gran Bretagna un predicatore musulmano radicale

Lettura in corso:

Lascia la Gran Bretagna un predicatore musulmano radicale

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha lasciato la Gran Bretagna uno dei predicatori musulmani più controversi. Omar Bakri, conosciuto per avere elogiato i responsabili degli attacchi terroristici dell’11 marzo in Spagna, è partito dall’aeroporto di Heathrow. Destinazione, il Libano, secondo alcuni, oppure gli Emirati arabi, secondo altri.Anjem Chudary, suo collaboratore, stigmatizza il clima che si è creato nel Regno Unito: “E’ triste che i nostri maestri siano demonizzati in questo modo – ha detto – e forzati ad andarsene perchà minacciati di essere rinchiusi in carcere”.La partenza di Bakri avviene in vista delle nuove misure contro il terrorismo annunciate dal premier Tony Blair in seguito agli attentati di Londra, che hanno fatto 56 morti e 700 feriti. Bakri potrebbe essere accusato di tradimento, un reato grave secondo la legge britannica.Ieri è stato il giorno in cui 4 dei presunti responsabili degli attentati del 21 luglio sono comparsi davanti al giudice. Si tratta di 3 del commando che avrebbe posto gli ordigni, poi inesplosi, nella metropolitana londinese e in un autobus; e dell’uomo che avrebbe abbandonato uno zaino carico d’esplosivo in un giardino pubblico. A tutti sono stati contestati quattro capi d’accusa.Manca ancora all’appello Hamdi Issac, arrestato a Roma il 30 luglio, in attesa dell’udienza per l’estradizione prevista per il 17 agosto.