ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cina: si aggrava il bilancio nella miniera della morte

Lettura in corso:

Cina: si aggrava il bilancio nella miniera della morte

Dimensioni di testo Aa Aa

Non sono un centinaio, ma almeno il doppio, i minatori bloccati da domenica notte a 420 metri di profondità in una miniera illegale della Cina meridionale. Lo affermano fonti dell’amministrazione statale per la sicurezza nelle miniere. Le speranze di ritrovarli ancora in vita sono quasi nulle.

A Xingning, catena montuosa del Guandong, regione subtropicale della Cina, le squadre di soccorso sono ancora al lavoro nel tentativo di estrarre l’acqua che ha inondato la miniera. I mezzi sono limitati: i 600 uomini impegnati nelle operazioni stanno facendo di tutto ma il livello dell’acqua continua a crescere. I dirigenti della società che sfruttava illegalmente la cava sono scomparsi subito dopo l’incidente. Le miniere cinesi sono considerate le più pericolose al mondo: nel 2004 le vittime sono state seimila. Ma molti incidenti non sono stati denunciati.