ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: Erdogan "deluso" dalle dichiarazioni della Francia sull'adesione

Lettura in corso:

Turchia: Erdogan "deluso" dalle dichiarazioni della Francia sull'adesione

Dimensioni di testo Aa Aa

La Turchia non accetta nuove condizioni per l’avvio dei negoziati di adesione all’Unione Europea. Lo ha dichiarato il premier turco Tayyp Erdogan ad Ankara dicendosi rattristato per le dichiarazioni della Francia.

Il premier francese Dominique de Villepin ha definito inconcepibile, martedì scorso, l’ipotesi di avviare le discussioni per l’ingresso della Turchia, fissate il prossimo 3 ottobre, senza che questa accetti di riconoscere la repubblica di Cipro, ovvero la parte sud dell’isola, sotto governo greco-cipriota, dall’anno scorso membro dell’Unione Europea. Ankara riconosce soltanto l’enclave a nord, occupata nel ’74 dalle truppe turche. La Turchia aveva abbattuto la settimana scorsa l’ultimo ostacolo all’avvio dei negoziati: come stabilito dal vertice europeo di Bruxelles del 17 dicembre, Ankara ha firmato l’accordo doganale con i 10 nuovi membri, ma non ha mancato di precisare che la linea su Cipro sarebbe rimasta la stessa. Nonostante le polemiche, il presidente Chirac avrebbe assicurato a Erdogan che l’avvio dei negoziati non subirà ritardi.