ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sudan: 130 morti, più di 300 feriti dall'incidente costato la vita a Garang

Lettura in corso:

Sudan: 130 morti, più di 300 feriti dall'incidente costato la vita a Garang

Dimensioni di testo Aa Aa

130 morti e oltre 300 feriti, dopo tre giorni di violenze in Sudan.

Il bilancio fornito dalla Croce Rossa Internazionale da la misura di quanto la morte del vicepresidente John Garang sia stata destabilizzante per il Paese. 111 vittime solo a Khartoum, 6 a Malakal, 13 a Juba, città del Sud nella quale verrà seppellito Garang, vicepresidente dal 9 luglio scorso. Il leader storico del Movimento per la Liberazione del Sudan, ha perso la vita lo scorso fine settimana quando l’eclicottero presidenziale è precipitato rientrando dall’Uganda. Le condizioni meteorologiche avverse sono la causa ufficiale dell’incidente. Ma nel Sud l’opinione pubblica non crede ad una disgrazia e la stampa, più cautamente, parla di norme di sicurezza del velivolo non rispettate. In Sudan i 20 anni di guerra civile fra nord islamico e sud cristiano e animista sono costati la vita a 2 milioni di persone.