ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il movimento dei coloni sfida Sharon

Lettura in corso:

Il movimento dei coloni sfida Sharon

Dimensioni di testo Aa Aa

A due settimane dal ritiro israeliano da Gaza migliaia di dimostranti si sono riversati nella cittadina di Sderot, nel Neghev, nell’estremo tentativo di bloccare lo sgombero.

Per far fronte alla protesta i responsabili alla sicurezza hanno dispiegato attorno alla striscia di Gaza – proclamata zona militare chiusa – piu’ di 13 mila soldati. Nella serata una parte dei coloni – diecimila secondo la polizia, 40 mila secondo gli organizzatori – si sono trasferiti nella vicina cittadina di Ofakim, per poi marciare oggi verso gli insediamenti di Gush Katif.Gli altri sono restati a Sderot confermando cosi’ l’intenzione di costituire due teste di ponte per impegnare ad oltranza le forze di polizia e fiaccarle. Prevista per la seduta di governo, domenica prossima, l’approvazione dello sgombero del primo gruppo di insediamenti: Netzarim, Kfar Darom e Morag. Nelle intenzioni dei responsabili israeliani l’evacuazione di tutte le colonie, che dovra’ cominciare a meta’ agosto, richiedera’ circa quattro settimane.