ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Prima visita di premier libanese a Damasco dopo il ritiro delle truppe siriane

Lettura in corso:

Prima visita di premier libanese a Damasco dopo il ritiro delle truppe siriane

Dimensioni di testo Aa Aa

Prima visita di un capo di governo libanese in Siria dopo i movimenti di piazza anti-Damasco che hanno costretto al ritiro le truppe siriane presenti nel paese dei cedri da quasi trent’anni.

Fresco di fiducia parlamentare, il premier libanese Fuad Siniora si è impegnato col suo omologo siriano Mohammad Naji Otri a migliorare le relazioni fra i due stati. Il primo ministro siriano: “Voglio ripeterlo: chiunque scommetta su una rottura fra la Siria e il Libano perderà la sua scommessa”. Dopo decenni di sudditanza, il Libano reclama oggi un rapporto da pari a pari con la Siria. E costruirlo non è facile. Tanti i problemi sul tappeto. A cominciare dal blocco di fatto che la Siria sta imponendo al commercio col Libano. Migliaia di camion libanesi carichi di merci sono fermi da più di un mese alla frontiera con la Siria. Damasco non li fa entrare, ufficialmente perché in uno di essi è stato trovato un carico di esplosivo. Molti osservatori ritengono invece che si possa trattare di una ritorsione, dopo che, nell’aprile scorso, le forze siriane sono state costrette a lasciare il Libano.