ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

George Bush nomina l'ambasciatore all'Onu senza il consenso del Senato

Lettura in corso:

George Bush nomina l'ambasciatore all'Onu senza il consenso del Senato

Dimensioni di testo Aa Aa

George Bush ha ufficializzato la nomina di John Bolton ad ambasciatore degli Stati Uniti all’Onu. Bypassando il necessario avallo del Senato, il presidente americano mette così fine, d’autorità, a una disputa istituzionale che si trascinava dal marzo scorso. Alcuni senatori democratici rimproverano infatti a Bolton una condotta non cristallina quando era vicesegretario di Stato nel primo mandato di Bush.“Questo incarico è troppo importante per lasciarlo vacante a lungo, specialmente in tempo di guerra e nel pieno del dibattito sulla riforma dell’Onu” ha detto Bush, giustificando la sua decisione col vuoto legislativo provocato dalla chiusura del Senato per le vacanze.“E’ per me un grande privilegio essere il difensore dei valori americani alle Nazioni Unite – ha detto Bolton – con l’obiettivo del mantenimento della pace internazionale”.Il senatore democratico Edward Kennedy ha definito la decisione di Bush di non attendere il responso del Senato come un abuso di potere.