ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Arrestato a Roma il presunto quarto uomo degli attentati del 21 luglio

Lettura in corso:

Arrestato a Roma il presunto quarto uomo degli attentati del 21 luglio

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presunto quarto uomo degli attentati del 21 luglio a Londra è stato arrestato ieri a Roma. Osman Hussain sarebbe un cittadino britannico di orgini somale, ma la comunità somala in Italia smentisce che sia nato in Somalia.

Sarebbe partito da Londra in treno, giungendo a Roma via Parigi, Milano e Bologna. Non ha opposto resistenza quando gli agenti lo hanno sopreso nel popolare quartiere di Torpignattara, a casa del fratello, che i vicini descrivono come un uomo tranquillo e socievole. Anche lui rimarrebbe comunque in stato di fermo. I rilievi nell’appartamento non hanno evidenziato alcuna traccia di esplosivo. La Gran Bretagna intende chiedere l’estradizione del sospetto. Nel caso venisse provata la sua colpevolezza si dovrà chiarire se Hussain fosse in Italia per nascondersi oppure per preparare un altro attentato. L’arresto si è verificato proprio nel giorno in cui il Senato ha approvato il decreto anti terrorismo con voto favorevole anche di una parte dell’opposizione. La parola passa ora alla Camera.