ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Monte bianco: tredici condanne e tre assoluzioni

Lettura in corso:

Monte bianco: tredici condanne e tre assoluzioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è concluso con tredici condanne, una sola al carcere, e tre assoluzioni il processo per il rogo nel traforo del Monte Bianco.

I giudici francesi di Bonneville hanno dato peso alle carenze strutturali del Tunnel piu’ che agli errori dei singoli. Ecco perché soltanto Gerad Roncoli, responsabile della sicurezza della società francese di gestione del tunnel sconterà sei mesi di prigione sui 30 inflitti dai magistrati. Tutti gli altri imputati, incluso Michel Charlet, il sindaco di Chamonix, hanno ottenuto la condizionale. Per l’autista belga del Tir all’origine dell’incendio è scattata l’amnistia: Gilbert degrave era stato condananto a 4 mesi con la condizionale. Se la parte civile si è detta globalmente soddisfatta, alcuni dei familiari delle vittime hanno già espresso delusione per una sentenza che giudicano troppo lieve. Era il 24 marzo 1999 quando le fiamme originate dal motore di un Tir carico di burro e farina si diffusero fino a causare la morte di 39 persone e danni per 300 milioni di euro.