ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Generale Usa: meno truppe in Iraq se processo politico procede positivamente.

Lettura in corso:

Generale Usa: meno truppe in Iraq se processo politico procede positivamente.

Dimensioni di testo Aa Aa

Un progressiva riduzione delle truppe statunitensi in Iraq nell’arco del prossimo anno.

Il segretario della Difesa americana Donald Rumsfeld in visita a sorpresa a Baghdad, ha incontrato il premier Ibrahim Yaffari ed ha invitato i legislatori irachei a completare la bozza della costituzione entro metà agosto. “Se il processo politico procede positivamente – ha spiegato George Casey, generale delle truppe Usa – e se continua così lo sviluppo delle forze di sicurezza irachena, ritengo che saremo in grado di ridurre significativamente il nostro contingente tra la primavera e l’estate del prossimo anno”. La stesura della nuova costituzione è un passo fondamentale per il processo di normalizzazione del Paese. Il presidente della commissione incaricata ha annunciato per inizio agosto un incontro finalizzato a cancellare le ultime divergenze sul testo. Attualmente le forze della coalizione sono presenti in Iraq con circa 160 milaunità: in maggioranza soldati americani.