ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Maggiore trasparenza per combattere il finanziamento del terrorismo

Lettura in corso:

Maggiore trasparenza per combattere il finanziamento del terrorismo

Dimensioni di testo Aa Aa

Tagliare i fondi ai terroristi. E’ l’obiettivo di una nuova proposta della commissione europea. Chiunque voglia effettuare un bonifico bancario tra l’Europa e l’estero dovrà fornire gli estremi del proprio conto, il nome e l’indirizzo. Altrimenti le banche avranno l’obbligo di rifiutare il trasferimento, anche nel caso di piccole somme. Per non ostacolare lo sviluppo del mercato unico, tra uno stato e l’altro dell’Unione Europea, sarà obligatorio fornire solo il numero di conto, ma le banche che hanno dei dubbi, potranno chiedere i dati del cliente.

L’idea era maturata già dopo gli attentati di Madrid dell’anno scorso, ma è stata riproposta dai ministri degli interni europei, a metà luglio, dopo gli attacchi a Londra. La nuova legge contro il finanziamento del terrorismo, dovrebbe essere adottata a dicembre ed entrare in vigore nel 2007. Tra le altre misure, ottiene sempre piú consensi la proposta di conservare i dati relativi alle comunicazioni telefoniche e via Internet. Dopo l’ultimo vertice Francia e Gran Bretagna hanno deciso inoltre di lavorare insieme contro la radicalizzazione delle comunità islamiche, molto numerose sul loro territorio.