ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attacchi Londra: salgono a 5 gli arresti. Altri 2 sospetti hanno un nome.

Lettura in corso:

Attacchi Londra: salgono a 5 gli arresti. Altri 2 sospetti hanno un nome.

Dimensioni di testo Aa Aa

Scottland Yard non fa nomi, ma conferma due nuovi arresti in relazione ai tentati attacchi del 21 luglio.

Sale così a cinque il numero delle persone fermate perchè sospettate di aver piazzato le bombe in tre stazioni della metropolitana ed un autobus di Londra. Il capo dell’antiterrorismo britannico Peter Clarke ha invece confermato l’identificazione di altri due dei quattro sospetti: Mokhtar Said Ibrahim, 27 anni, è l’uomo del bus numero 26. Yasine Hassan Omar, 24 anni, avrebbe piazzato la bomba di Warren Strett. “Le prime analisi delle quattro bombe parzialmente esplose – ha spiegato Clarke durante la conferenza stampa – hanno rivelato elementi di forte somiglianza con la quinta bomba, rinvenuta dai cittadini in un parco ad ovest di Londra il 23 luglio” Tre degli attentatori si sarebbero incontrati il 21 luglio poco prima delle 12.25 ora locale alla stazione di Stockwell. Intanto è ripreso il traffico ad Adlgate, Warren Street ed Oval. L’uccisione da parte della polizia del cittadino brasiliano Jean Charles de Menezes, scambiato per un attentatore, è oggetto dell’incontro tra il ministro degli Esteri britannico Jack Straw e il suo collega brasiliano.