ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra, incontro tra Blair e 007 sulla strategia antiterrorismo

Lettura in corso:

Londra, incontro tra Blair e 007 sulla strategia antiterrorismo

Dimensioni di testo Aa Aa

Di quali e quanti poteri aggiuntivi hanno bisogno, polizia e servizi segreti britannici lo diranno oggi direttamente al premier Tony Blair, che ha convocato i vertici per un incontro. Si discuterà anche del possibile uso in tribunale delle intercettazioni telefoniche.

La fiducia verso gli investigatori e le forze dell’ordine appare indubbia. Blair ieri alla Camera dei comuni ha lodato poliziotti e 007 per l’impegno nella lotta al terrorismo. “Un lavoro enorme – ha detto – di ricerca delle informazioni non solo nel Regno Unito ma in tutto il mondo. Sono soddisfatto perché fanno tutto il possibile per proteggere il nostro paese”. Blair ha anche annunciato di voler organizzare una conferenza internazionale sull’integralismo islamico: lo scopo è di riunire governi e leader religiosi per concordare azioni mirate a sradicare le correnti estremiste. Ma l’attività non si limita alla prevenzione: ieri la polizia ha arrestato quattro uomini nel centro dell’Inghilterra in base alle leggi antiterrorismo, specificando però che non avevano legami con gli attentati del 7 luglio.