ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Proteste a Islamabad dopo gli arresti di militanti integralisti.

Lettura in corso:

Proteste a Islamabad dopo gli arresti di militanti integralisti.

Dimensioni di testo Aa Aa

Si infiamma la notte di Islamabad dopo gli arresti di questa notte di un centinaio di presunti estremisti islamici legati agli attentatori di Londra.

Numerose persone hanno protestato contro l’operazione condotta dalla polizia pakistana nelle scuole coraniche, nelle moschee e nei vari uffici del paese. Un chiaro segnale, voluto dal presidente Musharraf, per ridurre la minaccia integralista. Alcuni degli arrestati sono sospettati di aver avuto legami con gli attentatori di Londra. Smentita invece la notizia riportata dal Times secondo il quale la polizia locale ha catturato una figura di spicco di Al Qaeda. Secondo una fonte dei servizi segreti pakistani per ora non è ancora possibile ritrovare le tracce dei tre attentati di Londra che sarebbero stati a Karachi. A Londra intanto il ministro dell’interno britannico Clarke prosegue le consultazioni con i rappresentantidell’opposizione per definire il nuovo piano anti terrorismo che dovrebbe entrare in vigore il prossimo dicembre. Tra i punti salienti di questo pacchetto: una task force che avrà il compito di identificare e bloccare fondi bacari e transizioni finaziarie sospette. Intanto a due settimane dagli attacchi è stato rimosso il treno esploso alla stazione di Edgeware Road. Gli inquirenti hanno dato il via libera alla completa rimozione dei vagoni. Tutta la zona circostante è stata transennata e passata al setaccio dalla polizia in cerca di ulteriori indizi. La carcassa è stata portata in un luogo sicuro per ulteriori accertamenti.