ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bush nomina Roberts alla Corte Suprema: un "falco" secondo i progressisti

Lettura in corso:

Bush nomina Roberts alla Corte Suprema: un "falco" secondo i progressisti

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo la nomina alla Corte Suprema del conservatore John Roberts, l’America s’ interroga su come potrebbero cambiare gli equilibri nel Paese.

La scelta del presidente George Bush è caduta su quello che è già indicato come l’ennesimo “falco” dell’amministrazione repubblicana. E i democratici temono un giro di vite di stampo conservatore. “La nomina di un giudice della Corte Suprema – ha detto Bush – è una decisione che riguarda la vita di ogni americano. Dunque la persona scelta deve avere superbe credenziali ed essere integerrimo. Qualcuno che applichi fedelmente la Costituzione”. Antiabortista convinto, i progressisti temono inoltre le posizioni di Roberts su diritto di espressione e libertà religiosa. “E’ di vitale importanza – ha commentato il senatore democratico Charles Schumer – che il giudice Roberts esponga nei prossimi mesi in maniera dettagliata, aperta ed onesta la propria posizione su un’ampia serie di questioni. Il suo punto di vista riguarda un’intera generazione di americani ed è suo obbligo far conoscere le proprie idee durante il processo di nomina.” La decisione passa ora in Senato e i democratici promettono battaglia. Nel ’90, quando lavorava nel ministero della Giustizia per l’amministrazione di Bush padre, Roberts suggeriva di rovesciare la sentenza del ’73 che rese legale l’interruzione volontaria di gravidanza.