ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accelerata per le nuove norme anti-terrorismo in Gran Bretagna

Lettura in corso:

Accelerata per le nuove norme anti-terrorismo in Gran Bretagna

Dimensioni di testo Aa Aa

Accordo raggiunto tra il governo e l’opposizione britannica per una nuova legge antiterrorismo.

Il testo, concordato con conservatori e liberaldemocratici, sarà pronto a ottobre e diverrà legge entro la fine di dicembre. Un anticipo di almeno sei mesi sulla tabella di marcia. Il ministro dell’interno Charles Clarke: “Crediamo che sia il modo giusto di procedere e che ci permetterà di fronteggiare la minaccia con unità e determinazione. Discuteremo i dettagli della legge a settembre e anche se non ci sono grandi differenze tra di noi esamineremo a quel punto i temi critici”. Tre dei kamikaze di Londra – ieri anche le autorità locali lo hanno confermato – avevano trascorso un periodo in Pakistan. Il governo di Islamad ha promesso di chiudere le scuole coraniche implicate nel terrorismo. Le nuove norme che il Regno Unito punta a introdurre puniranno la partecipazione a corsi di addestramento per terroristi o la loro organizzazione. Sarà introdotto anche il reato di atti preparatori al terrorismo, come lo scaricare da Internet istruzioni per la fabbricazione di bombe. O ancora l’incitamento indiretto alla violenza, rappresentato per esempio dalle prediche religiose che lodano attentati o attentatori. Un educatore attento ai giovani e impegnato nel sociale. Così in un video appare Mohammad Sidique Khan, il presunto capo del commando che ha portato a termine gli attentati di Londra. Un personaggio dal doppio volto, secondo le autorità: molteplici i legami con al-Qaida e intensi i suoi sforzi nel cercare nuove reclute. Nelle immagini, girate 7 anni fa, invece Khan appare come un innocuo operatore giovanile che insegna ai ragazzi svantaggiati a reagire a episodi di bullismo.