ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attentati di Londra: diffusa la foto del kamikaze dell'autobus

Lettura in corso:

Attentati di Londra: diffusa la foto del kamikaze dell'autobus

Dimensioni di testo Aa Aa

Quest’uomo giovedì scorso è salito sull’autobus n° 30 di Londra e si è fatto saltare in aria uccidendo decine di persone. La polizia non ha dubbi. La sua foto è stata diffusa oggi.

Si chiamava Hasib Hussain, era inglese, e come gli altri tre kamikaze identificati portava uno zaino carico di esplosivo. Su di lui gli investigatori hanno rivolto ai cittadini una serie di domande: “Avete visto quest’uomo alla stazione di King’s Cross? Era solo o in compagnia? Sapete che strada abbia preso uscendo dalla stazione? L’avete visto salire sull’autobus numero trenta? Se sì, dove e quando?” Rispetto agli altri kamikaze l’anomalia di questo terrorista è che lui solo sia salito su un mezzo di superficie, e che l’attentato da lui messo a segno sia avvenuto un’ora dopo gli altri. Nel frattengo proseguono le indagini nel quartiere di Leeds da cui provenivano i terroristi. Diverse case sono state evacuate dalle forze dell’ordine, alla caccia di indizi che portino alla mente e all’artificiere degli attentati. In particolare: si cercano un agente di Al Qaida, sbarcato via mare tre settimane fa e ripartito poche ore prima della strage. E uno studente di chimica dell’Università di Leeds, vicino di casa di tre dei kamikaze identificati, e scomparso una decina di giorni fa. Un’operazione anti terrorismo nel nord ovest della capitale, ad Aylesbury, ha accertato che da qui proveniva il quarto kamikaze ufficialmente riconosciuto oggi, un giovane britannico di origine giamaicana.