ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pesca: multa record per la Francia

Lettura in corso:

Pesca: multa record per la Francia

Dimensioni di testo Aa Aa

Una multa senza precedenti per la Francia. Colpevole di non aver rispettato le leggi europee in materia di pesca, Parigi dovrà ora pagare una sanzione record di 20 milioni di euro, inflitta dalla corte di giustizia europea.

Se non si metterà in regola, alla multa milionaria si aggiungerà una penale di 57,7 milioni di euro, che scatterà ogni sei mesi, fino a quando la Francia applicherà i controlli richiesti. La Corte di giustizia europea aveva già condannato il governo francese nel ’91, visto che le violazioni persistono, i magistrati hanno optato per una punizione esemplare. Per la prima volta si sono sommate una mega multa e delle mega penali. In materia di pesca, il braccio di ferro tra Parigi e l’Europa dura da una ventina d’anni. Fin dall’84, la Francia è accusata di non applicare le misure europee per proteggere le risorse ittiche. Non vengono controllate le maglie delle reti, in cui finiscono anche pesci, troppo piccoli per gli standard europei. I pescatori francesi sono avvisati, dovranno rispettare le regole comunitarie sulle dimensioni delle reti e sulla taglia del pescato. Altrimenti lo stato francese continuerà a pagare.