ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Telefonia: Siemens-Airbus, accordo per i cellulari a bordo degli aerei

Lettura in corso:

Telefonia: Siemens-Airbus, accordo per i cellulari a bordo degli aerei

Dimensioni di testo Aa Aa

Siemens ha appena firmato un accordo con Airbus, per dotare i suoi aerei di un sistema in grado di gestire le telefonate dei passeggeri senza creare pericolose interferenze. In effetti, telefonare in aereo con il proprio cellulare è sempre stato un sogno per alcuni, un incubo per altri: comunque è sempre stato vietato. Presto potrebbe non esserlo più. Il tutto potrebbe essere a disposizione sugli Airbus A320 già nel 2006.

Tre anni dopo, il sistema potrebbe essere già a regime, e a quel punto, secondo alcune stime, il volume d’affari generato potrebbe aggirarsi sui due miliardi di euro, con 100 milioni di utilizzatori del servizio. La telefonata dovrebbe costare circa un euro al minuto, e negli anni successivi potrebbe anche calare di prezzo. In pratica, il telefono cellulare sarà posto in una base, che trasmetterà i messaggi a terra, via satellite. Siemens fornirà le basi ed i selettori di canale, che eviteranno le interferenze: Airbus si occuperà di installare e gestire i materiali forniti. Il sistema sarà poi messo a disposizione anche della concorrente Boeing, che però ha già a bordo dei suoi velivoli internet a banda larga, e conta di commercializzare sin dal prossimo anno i servizi di telefonia.