ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuova strage a un centro di reclutamento dell'esercito iracheno

Lettura in corso:

Nuova strage a un centro di reclutamento dell'esercito iracheno

Dimensioni di testo Aa Aa

Un kamikaze è entrato in azione a Baghdad davanti a un centro di reclutamento dell’esercito uccidendo almeno 18 persone e ferendone oltre 40.

Questo centro era già stato oggetto in precedenza di altri attacchi. Una settimana fa venti persone erano state uccise da un attentatore suicida. Le aspiranti reclute sono uno degli obiettivi preferiti della guerriglia nel tentativo di impedire al governo iracheno di dotarsi di un esercito. L’alto tasso di disoccupazione spinge i giovani iracheni a correre rischi enormi pur di trovare un lavoro nelle forze di sicurezza. Altri due attentati ci sono stati nel nord dell’Iraq. A Mosul quattro poliziotti sono stati uccisi quando è stata azionata una carica esplosiva al passaggio di un corteo di auto. Nelle immagini Kirkuk dove un’autobomba guidata da un kamikaze è saltata in aria vicino a un edificio delle autorità locali uccidendo tre civili e ferendone dieci.