ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sotto processo in Germania il pirata informatico inventore del virus Sasser

Lettura in corso:

Sotto processo in Germania il pirata informatico inventore del virus Sasser

Dimensioni di testo Aa Aa

Col virus Sasser aveva fatto tremare i computer di tutto il mondo. Un dicannovenne tedesco, Sven Jaschan, va sotto processo al tribunale di Verden nel nord-ovest della Germania. Jaschan deve rispondere di sabotaggio, modifica di dati e disturbo di attività economica. Contro di lui hanno fatto causa oltre un centinaio di imprese.

Le udienze si svolgono a porte chiuse perché il giovane, reo confesso, era minore al momento dei fatti. Il pirata informatico rischia fino a 5 anni di carcere. Ma si prevede una più lieve condanna a lavori d’interesse generale, per esempio nell’azienda specializzata in sicurezza informatica che sta già sfruttando i talenti del giovane. Nel maggio del 2004, almeno 2 milioni di compiuter, in tutto il mondo, erano stati contagiati dal virus che sfruttava un difetto nella difesa di Windows. La compagnia aerea americana Delta airlines aveva dovuto cancellare i propri voli per tutto un fine settimana.