ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Berlino, demolito controverso memorial ai caduti del muro

Lettura in corso:

Berlino, demolito controverso memorial ai caduti del muro

Dimensioni di testo Aa Aa

Il check-point Charlie, punto di passaggio per gli stranieri occidentali verso Berlino est all’epoca della guerra fredda, è di nuovo al centro della cronaca. Stamani sono iniziati i lavori di demolizione di un controverso memorial privato che ricorda le vittime del muro. Per protesta contro la demolizione, alcuni prigionieri dell’ex Germania est si sono incatenati. Il memorial consiste in semplici croci cristiane affiancate dalla riproduzione di un pezzo della barriera che per quasi 30 anni ha diviso la città. Sorge in un terreno di proprietà di una banca, che ne ha riottenuto il possesso dopo una causa legale Il memorial non fa parte delle iniziative pubbliche ufficiali della città di Berlino. I suoi sostenitori affermano che con la demolizione si perde un pezzo importante del ricordo di coloro che hanno sacrificato la vita nel tentativo di conquistare la libertà fuggendo verso l’Occidente.