ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Italia non è solo il caso CIA a tenere alta l'attenzione sugli

Lettura in corso:

In Italia non è solo il caso CIA a tenere alta l'attenzione sugli

Dimensioni di testo Aa Aa

apparati di intelligence. Berlusconi vede Sembler mentre a Genova la Digos smantella una “polizia parallela”.

E’ durato circa 1 ora l’incontro tra il Premier italiano Berlusconi e l’Ambasciatore americano Mel Sembler convocato a Palazzo Chigi per fare luce sul rapimento a Milano da parte di 13 agenti della CIA dell’ex imam Abu Omar. Il presidente del consiglio ha chiesto agli Stati Uniti di rispettare la piena sovranità dell’Italia, sottolineando che la stretta e duratura amicizia tra i due paesi si basa sul reciproco rispetto. Sembler, a nome del suo governo, ha tranquillizzato Berlusconi, affermando che questo rispetto è totale. A Genova la Digos ha sgominato quella che ritiene una vera e propria polizia parallela, occultata dietro la sigla DSSA, dipartimento di studi strategici antiterrorismo. Secondo il Procuratore di Genova Domenico Porcelli la DSSA aveva sedi in Ialia anche all’estero e vantava stretti legami con la Nato. Arrestati i due presunti fondatori Gaetano Saya e Roberto Sindoca, noti per aver guidato l’organizzazione Destra Nazionale. Tra gli indagati ci sarebbero anche funzionari di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza. Alcuni membri di questa polizia avrebbero usato nomi falsi per accreditarsi come servizio segreto parallelo. Tra i nominativi usati anche quello di Fabrizio Quattrocchi, l’italiano rapito e ucciso in Iraq nell’aprile del 2004. Ma, precisano alla Digos, Quattrocchi non risulterebbe implicato. Il DSS era stato fondato dopo gli attentati terroristici in Spagna nel marzo del 2004,