ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sarà costruito in Francia il primo reattore sperimentale Iter

Lettura in corso:

Sarà costruito in Francia il primo reattore sperimentale Iter

Dimensioni di testo Aa Aa

La caccia all’energia del sole è aperta. Sarà a Cadarache, in Francia, che verrà realizzato il primo reattore sperimentale di fusione nucleare. La firma che dà il via alla fase finale del progetto è stata apposta stamane a Mosca dai rappresentanti dei sei paesi che costituiscono il consorzio Iter: Unione Europea, Russia, Cina, Giappone, Stati Uniti e Corea del sud.

La Francia si è aggiudicata la costruzione dell’avveniristico impianto dopo un lungo braccio di ferro negoziale col Giappone, che godeva del sostegno di Stati Uniti e Corea del sud. A pesare a favore di Cardeche anche la maggiori garanzie sotto il profilo dellasicurezza, il sito giapponese infatti si trova su una faglia sismica. Il progetto costerà dieci miliardi di euro, di cui il cinquanta per cento a carico di Unione europea e Francia e il resto degli altri partner. “Siamo alla ricerca di nuove energie pulite e per il futuro, fonti energetiche durevoli e non inquinanti e la fusione è una delle fonti possibili”, ha spiegato il commissario europeo alla ricerca Janez Potocnik Il funzionamento di Iter è analogo a quello della fusione sul sole. Saranno necessarie temperature fino a cento milioni di gradi per provocare la fusione di atomi leggeri da cui verrà sprigionata un’enorme quantità di energia.