ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bulgaria: una coalizione allargata per far fronte a una vittoria ristretta

Lettura in corso:

Bulgaria: una coalizione allargata per far fronte a una vittoria ristretta

Dimensioni di testo Aa Aa

Cosi’ i socialisti bulgari intendono affrontare quel 31% di preferenze raccolto ieri alle legislative, un risultato che non consente loro di governare da soli. Se il leader socialista Serguei Stanishev aveva aperto la porta a tutte le forze democratiche, la risposta degli sconfitti di centro destra non si è fatta attendere.

Il Movimento Nazionale di Simeone di Sassonia, che ha guidato il paese negli ultimi quattro anni, è disposto a entrare nella coalizione. Disponibile ad affinacarsi ai socialisti, anche la terza formazione del paese, il Movimento per i diritti e le Libertà, della minoranza turca, finora al fianco di Simeone. Non farà parte del governo “Ataka”, partito nazionalista, euroscettico e dai toni xenofobi, arrivato a sorpresa quarto. Piazzamento che stupisce, considerati gli sforzi intrapresi finora per traghettare la Bulgaria nell’Unione Europea entro il 2007.