ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iran: oggi il ballottaggio per scegliere il presidente

Lettura in corso:

Iran: oggi il ballottaggio per scegliere il presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Quello di oggi in Iran è il primo ballottaggio nella storia della repubblica islamica.

Dal voto dovrà uscire il neopresidente che guiderà il paese per i prossimi quattro anni. La sfida elettorale, sul cui esito nessuno azzarda previsioni, vede a confronto due concezioni dello stato. Quest’uomo dice di votare per Ahmadinejad, ultraconservatore, ex sindaco di Teheran, al quale chiede di bloccare la corruzione, e chiede di aiutare i ceti più poveri. A votare per Ahmadinejad i poveri e i disoccupati che apprezzano le sue posizioni tradizionali in materia religiosa e le sue simpatie piu’ o meno apertamente dichiarate per quella sorta di comunismo islamico che caratterizzo’ i primi anni della Repubblica, basato sulla statalizzazione dell’economia e sussidi generalizzati.

Questa giovanissima invece dichiara di votare per chi sostiene la libertà di parola.

In altre parole dice di votare per Rafsanjani, l’ex presidente, conservatore moderato che a 70 anni vuole tornare in carica per traghettare il Paese verso quella che definisce un’era di aperture economiche e politiche. Con lui sono schierate le classi medio-alte che non vogliono un ritorno all’Islam duro e puro degli albori della rivoluzione, un ritorno al passato che metterebbe in gioco troppi interessi.