ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medioriente: delusione palestinese dopo il vertice Abbas-Sharon

Lettura in corso:

Medioriente: delusione palestinese dopo il vertice Abbas-Sharon

Dimensioni di testo Aa Aa

Tesa e difficile la riunione tra Mahmud Abbas, presidente palestinese, e il primo ministro israeliano Ariel Sharon, incontratisi questo pomeriggio a Gerusalemme per due ore nella residenza del premier. Il Vertice bilaterale è stato preceduto dalla visita in Medioriente del segretario di stato americano Condoleeza Rice.

Diversi e di peso gli argomenti trattati, a cominiciare dal ritiro israeliano, previsto per metà agosto. A fine riunione, poco entusiastici i commenti di parte palestinese: “L’incontro, ha detto il premier Qorei, è stato difficile e inferiore alle aspettative nostre e della comunità internazionale, che hanno avuto un peso nell’organizzazione di questo incontro.” In merito al ritiro israeliano, che riguarda lo smantellamento di 21 colonie nella Striscia di Gaza, e 4 in Cisgiordania, le parti hanno discusso del coordinamento dell’operazione, e della sicurezza nelle zone evacuate una volta completato il ritiro. Discussa anche la richiesta palestinese di liberare i prigionieri detenuti nelle carceri israeliane. Sharon ha insistito sulla cessazione della violenza da parte dei gruppi armati palestinesi. Abbas e Sharon non si incontravano da cinque mesi. Secondo le prime indiscrezioni il premier israeliano concederà ai palestinese entro due settimane il controllo di Kalkilia e Betlemme.