ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia alle urne: sì o no alla Costituzione europea

Lettura in corso:

Francia alle urne: sì o no alla Costituzione europea

Dimensioni di testo Aa Aa

La Francia sceglie il proprio futuro e, in parte, quello dell’Europa. Dopo mesi di polemiche è arrivato il momento della verità. 42 milioni di elettori sono chiamati alle urne per approvare o respingere la Costituzione europea. Il Referendum è in programma domani ma nei dipartimenti e territori d’oltremare i seggi si sono aperti oggi. Nell’arcipelago di Saint Pierre et Michelon, al largo del Canada, 6.600 abitanti, le operazioni di voto si sono già concluse. Urne aperte anche in Guiana, Guadalupa, Martinica e Polinesia, in tutto un milione e mezzo di elettori.

In Francia si vota fino alle 20 di domani, tranne che a Parigi e Lione dove i seggi resteranno in funzione fino alle 22. In 53 comuni con più di 3.500 abitanti il voto sarà elettronico. Un esperimento che potrebbe essere esteso, alle prossime elezioni, a tutta la Francia. La giornata di riflessione non sembra aver modificato la tendenza che vede i contrari al trattato maggioranza nel paese. Per la validità del Referendum non è previsto un quorum. In Europa 9 paesi hanno già ratificato la Costituzione. Uno solo, la Spagna, tramite Referendum. Euronews seguirà in diretta lo spoglio dei voti.