ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vertice tra Bush e Abbas, sostegno statunitense alla ripresa della Road Map

Lettura in corso:

Vertice tra Bush e Abbas, sostegno statunitense alla ripresa della Road Map

Dimensioni di testo Aa Aa

Lotta al terrorismo e ripresa della road map, verso la convivenza pacifica di due stati Israele e Palestina. Sono queste le intenzioni espresse dal presidente palestinese Mahmoud Abbas e dal suo omologo statunitense George W. Bush nella prima visita del leader dell’Anp alla casa Bianca dopo la sua elezione a gennaio.

L’incontro è il primo per un presidente palestinese dopo il fallimento dalle trattative di Camp David nel 2000. “I palestinesi – ha detto Bush – hanno votato contro la violenza per la sovranità del proprio paese perchè solo la fine della violenza porterà ad avere uno stato indipendente. Signor presidente, gli Stati Uniti e la comunità internazionale lodano il vostro rifiuto del terrorismo” Il presidente Abbas ha ribadito l’impegno a far cessare la violenza. Il suo popolo – ha detto – ha scelto la democrazia, ma l’altra faccia della democrazia è la libertà. Una libertà secondo Abbas negata fintanto che continua l’occupazione israeliana. “Il tempo – ha detto Abbas – sta diventando il nostro piu’ grande nemico. Dobbiamo porre fine al conflitto prima che sia troppo tardi”. Abbas si è impegnato a collaborare per un successo dell’operazione israeliana di ritiro da Gaza. E per gli abitanti di Gaza Bush ha promesso 50 milioni di dollari in aiuti. .