ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Schroeder in parlamento a luglio per chiedere il voto anticipato

Lettura in corso:

Schroeder in parlamento a luglio per chiedere il voto anticipato

Dimensioni di testo Aa Aa

In Germania è già clima da campagna elettorale. Dopo la sconfitta della SPD del cancelliere Schroeder nel Nord-reno-vestfalia, sono cominciate le grandi manovre che dovrebbero portare alle elezioni anticipate. Schroeder, che nel pomeriggio di ieri ha incontrato il presidente della Repubblica Horst Koehler, porrà la questione di fiducia al Bundestag il prossimo primo luglio. La data del voto dovrebbe essere domenica 11 o domenica 18 settembre, cioè esattemente un anno prima della scadenza naturale della legislatura.

L’opposizione cristiano democratica sceglierà lunedì prossimo il candidato alla cancelleria che sfiderà Schroeder. Ma non sembrano esserci dubbi sul fatto che l’investitura cadrà su Angela Merkel, presidente del partito. Se vincesse la Merkel sarebbe il primo cancelliere donna della storia della Germania. È stato lo stesso Schroeder dopo la sconfitta elettorale a chiedere il voto anticipato motivandolo con la necessità di sapere se poter contare o meno sull’appoggio popolare per proseguire il suo programma di riforme. Secondo un sondaggio l’80% dei tedeschi è favorevole alle elezioni anticipate ma solo il 31% pensa che la CDU sarebbe capace di risolvere meglio i problemi.