ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania: strategie elettorali in pieno fermento

Lettura in corso:

Germania: strategie elettorali in pieno fermento

Dimensioni di testo Aa Aa

La Germania va verso le elezioni anticipate e il cancelliere si prepara a dare battaglia alla Cdu. La prima mossa di Schroeder è non condurre la campagna congiuntamente ai verdi: Schroeder intende puntare su se stesso giocando sulla sua alta popolarità, al di là dei risultati del partito. Il cancelliere si è già affrettato a dichiarare che questo non implica un rifiuto della coalizione, ma è solo un modo per guadagnare voti.

Anche il leader verde e ministro degli esteri Joschka Fischer gioca le sue carte. Nonostante la sua contestata politica sui visti d’ingresso, all’origine di un forte calo di popolarità, condurrà personalmente la campagna. “Faro’ in modo che i verdi – ha detto – costituiscano un’alternativa nelle prossime elezioni”. Sebbene la presidente dei cristiano-democratici Angela Merkel non sia considerata una “leader carismatica”, sono in molti a vederla come possibile prima donna cancelliere. Il partito deciderà il 30 maggio se nominarla ufficialmente candidata. I soliti sondaggi pre-elettorali hanno già comunicato che se si votasse subito, i conservatori e i possibili alleati liberali, otterrebbero il 53% delle preferenze. Schroeder chiederà la fiducia al parlamento il primo luglio, il no scontanto del Bundestag aprirà la strada allo scioglimento del governo e alle future elezioni tra domenica 11 e domenica 18 settembre.