ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medio Oriente, israeliani e palestinesi contestano Laura Bush a Gerusalemme

Lettura in corso:

Medio Oriente, israeliani e palestinesi contestano Laura Bush a Gerusalemme

Dimensioni di testo Aa Aa

Ambasciatrice della distensione, Laura Bush, first lady statunitense in viaggio in Medio Oriente, ha subìto la sua prima contestazione una volta arrivata a Gerusalemme, davanti al Muro del Pianto.

Qui, un gruppo di ebrei nazionalisti l’ha fischiata, chiedendo il rilascio di Jonathan Pollard, un israeliano in carcere negli Usa per spionaggio. Tra imponenti misure di sicurezza, la consorte del presidente Usa è stata poi scortata sulla spianata delle Moschee, uno dei luoghi santi dell’Islam che i musulmani condividono con la religione ebraica e la cristiana. Anche qui qualche isolata contestazione, stavolta da parte palestinese. La giornata di Laura Bush è continuata a Gerico, in Cisgiordania, dove ha incontrato Hanan Ashrawi, dirigente palestinese distintasi per l’impegno nella difesa dei diritti umani.