ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Uzbekistan: un'inchiesta indipendente è chiesta dalla comunità internazionale

Lettura in corso:

Uzbekistan: un'inchiesta indipendente è chiesta dalla comunità internazionale

Dimensioni di testo Aa Aa

La comunità internazionale chiede un’inchiesta indipendente sulla repressione in Uzbekistan. Non è bastata, infatti, la visita di un gruppo di diplomatici e giornalisti stranieri organizzata ieri dal governo uzbeko ad Andijan, la città teatro di disordini nei giorni scorsi. In appena due ore, non solo non è stato mostrato il luogo dove venerdì è avvenuto lo scontro, ma non è stato possibile neppure ascoltare la gente, verificare le cifre.

L’ispezione è stata definita inadeguata dal ministro degli Esteri britannico Jack Straw, che ha ribadito la necessità di un’inchiesta indipendente, invitando inoltre il presidente Karimov a capire la cause del malessere uzbeko e a dare spazio a una società più pluralistica. Anche Bruxelles ha chiesto un’indagine indipendente. Andijan resta sotto stretto controllo militare. Mentre sono ancora in molti a cercare di avere notizie dei dispersi, verificando se il nome del proprio congiunto figuri in una delle liste appese fuori dagli ospedali.. L’insurrezione di venerdì ha fatto 169 i morti, stando ai dati forniti dalle autorità. Le vittime sono almeno 745, secondo l’opposizione.