ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gli USA ripristinano altre quote sul tessile cinese

Lettura in corso:

Gli USA ripristinano altre quote sul tessile cinese

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli Stati Uniti hanno deciso di limitare l’importazione dalla Cina di altre quattro categorie di prodotti tessili: camicie in cotone e fibre sintetiche, pantaloni da uomo e cotone pettinato. La misura, che mira a tutelare i produttori americani dall’improvvisa invasione del tessile cinese, si aggiunge alla reintroduzione delle quote su altre categorie di indumenti varata venerdì.

Il ministro del commercio francese Patrick Devedjan, in visita in Cina, ha potuto constatare di persona come Pechino non abbia rispettato finora gli accordi sulla lotta alla contraffazione: imitazioni sono offerte in ogni dove. Eppure Devedjan non ha esitato ad annuciare un nuovo impegno cinese: quello ad autolimitare l’export per evitare che scattino le clausole europee di salvaguardia. La posizione ufficiale del governo di Pechino resta comunque la difesa del libero scambio in entrambi i sensi. Le quote sul tessile erano cadute a gennaio come conseguenza dell’ingresso della Cina nell’Organizzazione mondiale del commercio.