ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Airbus chiede sussidi alla Gran Bretagna

Lettura in corso:

Airbus chiede sussidi alla Gran Bretagna

Dimensioni di testo Aa Aa

Per fare decollare i suoi A350, Airbus ha chiesto il sostengo finanziario della Gran Bretagna, perché ha spiegato il consorzio, la costruzione di quest’aereo porterà alla creazione di 30 000 posti di lavoro in Gran Bretagna. Airbus intende rifornirsi da aziende britanniche per acquisire materiale sofisticato che rende i velivoli piú leggeri.

Secondo la commissione europea si tratta di una domanda legittima relativa al lancio di un progetto. Ma l’operazione è stata contestata dal rivale Boeing, secondo un portavoce del gruppo, il governo americano potrebbe rivolgersi presto all’organizzazione mondiale del commercio. Washington e Bruxelles hanno sospeso i rispettivi ricorsi all’Omc, sperando di trovare un accordo per la riduzione degli aiuti pubblici di cui godono i due giganti dell’aereonautica. Tuttavia fin ad ora non è stata trovata alcun intesa e Airbus accellera i suoi progetti perché l’A350, aereo a media capacità che dovrebbe essere pronto per il 2010. L’obiettivo è di bruciare sul tempo il nuovo Boeing 787 Dreamliner.