ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sequestrata in Afghanistan una cooperante italiana

Lettura in corso:

Sequestrata in Afghanistan una cooperante italiana

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Italia di nuovo con il fiato sospeso. Rapita in Afghanistan Clementina Cantoni, una cooperante milanese di 32 anni che lavorava per l’organizzazione inglese Care International. La Cantoni è stata sequestrata nel centro di Kabul verso le 20,30 locali quando la volontaria stava tornando a casa. Era in auto e aveva appena accompagnato una collega canadese. La sua macchina è stata bloccata da una berlina bianca con a bordo quattro persone: i sequestratori armati hanno prelevato la Cantoni e l’hanno fatta salire a bordo della vettura per poi dileguarsi. Gli inquirenti sembrano orientati verso la pista della criminalità comune mentre sono continui i contatti fra la Farnesina e la casa dei genitori della ragazza. Clementina Cantoni dirige dal 2003 un progetto di assistenza alle donne afghane. Sarebbe dovuta rientrare in Italia a fine mese.