ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Beslan rivive l'orrore: al via il processo all'unico imputato della strage

Lettura in corso:

Beslan rivive l'orrore: al via il processo all'unico imputato della strage

Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia rivive commossa l’incubo di Beslan. Si è aperto in mattinata, nella città di Vladikavskaz, capitale dell’Ossezia del Nord, il processo all’unico presunto terrorista sopravvissuto al massacro del 3 settembre scorso, durante il quale persero la vita 330 persone, tra cui molti bambini.Si chiama Nurpaschi Kulayev, è ceceno, ha 24 anni e, secondo gli inquirenti, avrebbe una lunga storia di sangue alle spalle. E’ imputato per terrorismo e strage. Nel settembre scorso la televisione russa ne mostro’ il volto sudato e ferito mentre, legato a una sedia, urlava di non aver ucciso nessun ostaggio.

Oggi quelle drammatiche ore rivivono nei volti e nelle lacrime di madri e padri che hanno perso i propri figli e chiedono che sia fatta giustizia.La testimonianza di Kulayev potrebbe aiutare a comprendere i tanti misteri che ancora avvolgono la vicenda. Queste le immagini dell’orrore. Era un venerdi’, quando una trentina di terroristi ceceni entrarono nella scuola di Beslan e misero sotto sequestro circa 1200 persone. Il blitz dele teste di cuoio russe si risolse in una carneficina. Secondo la versione ufficiale tutti i terroristi sarebbero morti. Tutti tranne Kulayev.