ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un taglio di tremila posti di lavoro per Stm microelectronics

Lettura in corso:

Un taglio di tremila posti di lavoro per Stm microelectronics

Dimensioni di testo Aa Aa

Il produttore italo francese di microchips Stm microelectronics ha annunciato un piano di ristrutturazione di qui al duemila e sei: un taglio di tremila posti di lavoro che riguarda i suoi stabilimenti al di fuori dell’Asia.La decisione è dettata da un primo trimestre 2005 molto deludente, con una perdita netta di 24 milioni di euro rispetto all’anno precedente. Stm, che si situa al quinto posto tra i grandi del settore nel mondo, ma seconda in Europa,intende con questa operazione ridurre i suoi costi di 71 milioni di euro all’anno. D’altra parte il piano di ristrutturazione costerà ad Stm tra gli 80 e i100 milioni di euro.

Non è stato indicato con precisione dove saranno tagliati i posti di lavoro. Stm è presente in Francia, con quattro stabilimenti. In Italia, con le fabbriche di Agrate in provincia di Milano, Catania e Napoli. StM ha infine attività anche negli Stati Uniti, in Asia, a Malta e in Marocco. Il produttore europeo di semiconduttori attribuisce le sue difficoltà ad una scarsa crescita del settore e al dollaro debole.