ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un aereo da turismo getta il panico alla Casa Bianca

Lettura in corso:

Un aereo da turismo getta il panico alla Casa Bianca

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono stati rilasciati il pilota e lo studente di volo che a bordo di un piccolo aereo da turismo hanno sparso il terrore ieri a Washington.

Il velivolo Cessna, a quanto pare, è entrato per errore nella no-fly zone della capitale americana. Arrivato a meno di 5 chilometri dalla Casa Bianca e dal Congresso a Washinton è scattato l’allarme. Impiegati, politici, turisti – in totale 10-15.000 mila persone – sono stati immediatamente evacuati nel timore di un 11 settembre bis. Caccia F16 si sono alzati in volo per intercettare l’apparecchio. Scorti i razzi di segnalazione sparati dagli aerei militari, il pilota del Cessna ha cambiato direzione ed è atterrato scortato da un elicottero da combattimento. Tra gli evacuati molti nomi noti: il vice-presidente Dick Cheney, la first lady Laura, che era in compagnia di Nancy Reagan, oltre a Hillary Clinton. Il presidente Bush non era invece alla Casa Bianca. Le autorità hanno deciso per il momento di non incriminare l’incauto pilota.