ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq, Quattro attentati in una giornata, oltre settanta i morti

Lettura in corso:

Iraq, Quattro attentati in una giornata, oltre settanta i morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Una giornata segnata in Iraq da quattro attentati che hanno provocato la morte di oltre settanta persone, mentre nella regione ad ovest di Bagdad continua l’offensiva americana.

Nella città natale di Saddam Hussein, Tikrit un auto bomba è scoppiata in una folla di emigranti sciiti, venuti dal sud del paese per cercare lavoro. Trenta tre i morti, ottanta i feriti. A Hawija, nel nord dell’Iraq, un kamikaze si è fatto esplodere in un centro di reclutamento militare, uccidendo 32 persone e ferendone 34. Nella area occidentale del paese le forze americane sono impegnate da sabato nell’operazione piu’ importante – dicono – da quella di Falluja a novembre. Lo scopo è tagliare i legami tra i terroristi e l’estero. Cento insorti sarebbero stati uccisi finora. A Baghdad infine due autobomba nei quartieri di Dora e Mansour, hanno ucciso sei persone. mentre nel sud del paese a Bassora, l’esplosione di un complesso petrolchimico ha ferito oltre quaranta persone. Le prime notizie parlavano di trenta morti. Non è ancora chiaro se sia un incidente o un atto di sabotaggio. Dall’insediamento del governo due settimane fa il paese ha visto quattrocento persone morire in attentati terroristici.