ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan, quattro morti in una manifestazione antiamericana a Jalalabad

Lettura in corso:

Afghanistan, quattro morti in una manifestazione antiamericana a Jalalabad

Dimensioni di testo Aa Aa

Contro gli Stati Uniti e in difesa del Corano. Migliaia di persone nella città di Jalalabad in Afghanistan sono scese in piazza. Quattro di loro sono morte negli scontri con la polizia, mentre centianaia sarebbero i feriti.A scatenare la protesta una notizia apparsa sui giornali: secondo alcune fonti nella base americana di Guantanamo i prigionieri musulmani sarebbero costretti ad assistere a pesanti profanazioni del Corano.I manifestanti hanno chiesto che i militari americani vengano giudicati da un tribunale islamico. Gli slogan inneggiavano alla morte per gli alleati degli Stati Uniti e per il presidente afghano Hamid Karzai.I dimostranti hanno attaccato le sedi di istituzioni diplomatiche e alcuni uffici dell’Onu. La polizia ha aperto il fuoco.

Il presidente Karzai ha commentato i fatti da Bruxelles durante una visita ufficiale alla Nato. “Non è una manifestazione antiamericana. E’ piuttosto una protesta contro la profanazione del santo corano a Guantanamo. E’ in fondo anche una dimostrazione di democrazia”. Ma è anche una prova – ha detto Karzai nell’incontro con il segretario generale Jaap de Hoop Scheffer – che le istituzioni afghane hanno ancora bisogno dell’aiuto della Nato.