ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tbilisi, profughi ceceni chiedono l'attenzione di Bush

Lettura in corso:

Tbilisi, profughi ceceni chiedono l'attenzione di Bush

Dimensioni di testo Aa Aa

Bandiere americane e cecene. Sventolate insieme, in una dimostrazione organizzata in una piazza di Tbilisi per attirare l’attenzione del presidente degli Stati Uniti George Bush in visita ufficiale in Georgia. I manifestanti sono profughi ceceni che protestano contro l’operato della Russia nella repubblica autonoma caucasica.“Speriamo che George Bush eserciti la massima pressione sulla Russia – dice un rappresentante ceceno – sul tema del genocidio del nostro popolo. Desideriamo che l’intera comunità uinternazionale, rappresentata da Bush, sia in grado di trovare una soluzione politica alla questione cecena”.I manifestanti esponevano anche ritratti dell’ex presidente della cecenia DzokarDudaev. Dopo una prima guerra scoppiata nel 1996 e durata 20 mesi, il conflitto tra russi e ceceni si è riaperto nel 1999.